Calcio

Wayne Rooney lascerà il Manchester United a fine stagione

Wayne Rooney lascerà il Manchester United a fine stagione
Pietro Gagliardi

L’asso del Manchester United e della nazionale inglese Wayne Rooney lascerà ormai certamente il club che nell’ormai lontano 2004 lo acquistò dall’Everton per la cifra di record di 39 milioni di euro.

Il giocatore originario di Liverpool con i red devils di sir Alex Ferguson ha trovato la sua consacrazione calcistica definitiva segnando 195 reti in 392 gare ufficiali, ma anche quella economica: Wayne Rooney, infatti, con i suoi 9,5 milioni di euro netti a stagione è il decimo giocatore più pagato del panorama calcistico internazionale. Ma proprio con il suo manager Ferguson il rapporto è andato via via deteriorandosi.

Secondo la carta stampata inglese tutto cominciò nell’ottobre del 2010 quando l’attaccante fu vicinissimo a cedere alle lusinghe degli sceicchi del Manchester City che gli avrebbero offerto un contratto faraonico per strapparlo ai cugini-rivali. Da quel momento in poi tra Wayne Rooney ed Alex Ferguson si sono succeduti momenti bui con qualche sempre più rara scintilla di pace, fino al “fattaccio” di martedì sera quando, in occasione della gara di ritorno degli ottavi di Champions League giocata all’Old Trafford contro il Real Madrid, il bomber inglese si è accomodato in panchina per poi entrare solo a secondo tempo abbondantemente iniziato.

A far trapelare tutto il dissenso del marito escluso dall’11 titolare per far posto in avanti alla coppia Van Persie-Wellbeck è stata anche la moglie Corinne che su Twitter ha prima esternato la propria incredulità di fronte alla scelta del tecnico per poi, a gara  finita, rincarare la dose con un eloquente messaggio: “Per Wayne l’esclusione con il Real è stato come ricevere un calcio nei denti”. Parole chiare insomma e di certo non casuali.

Le fonti inglesi danno ormai certa la partenza di Wayne Rooney al termine di questa stagione. Il suo contratto scade nel 2015 e il gelo con la società ormai non si può più nascondere. Il bomber lascerà i red devils per accasarsi con uno tra i pochi club che in Europa possono accollarsi uno stipendio molto oneroso. Se infatti il prezzo del cartellino si aggira intorno alla cifra non astronomica di 25 milioni di euro (la metà di soli due anni fa), il suo ingaggio è alla portata di pochi: escludendo le due spagnole che non si sono mai dimostrate interessate, Psg, Chelsea, Anzhi e Manchester City sembrano le uniche che possano tentare l’assalto al giocatore.

Wayne Rooney

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Calcio