Web

Vasco Rossi, attacco hacker su Facebook

Vasco Rossi, attacco hacker su Facebook
Gianluca Simeone

Vasco Rossi sembra non riuscire a trovare un rapporto equilibrato e sereno con i social network e con gli utenti; dopo le diverse polemiche scatenate dalle sue parole, dai suoi clippini e dalle sue azioni nei mesi scorsi, ecco che arrivano le prime rappresaglie di un certo livello contro il rocker di Zocca.

Negli scorsi giorni, infatti, la pagina Facebook del cantante che conta oltre 3 milioni di fans, è stata presa di mira da un gruppo di hackers che hanno obbligato gli amministratori della pagina fan a tenerla off line per qualche ora per far scemare l’azione.
L’attacco è arrivato dal gruppo Shit Army, che ha usato la ormai collaudata tecnica della Shit Storm: il gruppo chiama a raccolta un numero solitamente molto numeroso di utenti che, utilizzando profili non veritieri (troll) comincia ad insultare ripetutamente l’obiettivo creando quindi un numero elevato di commenti e di spam contro cui non è possibile nessun tipo di reazione se non quella estrema attuata dallo staff del cantante.
I motivi di questa rivolta sociale sono stati chiariti in breve tempo: l’attacco è avvenuto per l’azione di querela intrapresa da Vasco Rossi contro il sito di satira “Nonciclopedia“, che a causa dell’azione legale del cantante ha dovuto chiudere per qualche tempo creando grandi malumori in rete; Vasco Rossi aveva, infatti, deciso di procedere per vie legali per difendere la sua immagine, dimostrando scarsa capacità di accettare critiche: questo atteggiamento è fortemente contro l’animo social e la vendetta, anche se si è fatta attendere, è arrivata.
Dopo aver messo la pagina off line, lo staff ha provveduto a eliminare accuratamente ogni commento offensivo e lesivo dell’immagine del rocker proveniente da utenti riconducibili al gruppo di hacker e la pagina in poche ore è tornata regolarmente fruibile dagli utenti.
Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Web

Altro in Web