Dal Mondo

USA: scontri a Ferguson dopo l’uccisione del giovane Michael Brown

USA: scontri a Ferguson dopo l’uccisione del giovane Michael Brown
Redazione

Ancora caos negli Stati Uniti ed a Ferguson, dove gli scontri tra forze dell’ordine e manifestanti non accennano a fermarsi. Inoltre, sul web spunta il video dell’uccisione di Michael Brown.

La situazione negli Stati Uniti continua ad essere abbastanza tesa, anche a causa dei recenti avvenimenti: a Ferguson infatti continuano gli scontri tra i protestanti e le forze dell’ordine, e proprio nella scorsa notte pare che ci sia stata un’altra vittima caduta sotto i colpi d’arma da fuoco esplosi dalle forze dell’ordine.

Dopo l’uccisione di Michael Brown, la situazione non ha fatto altro che peggiorare: l’arrivo della Guarda Nazionale ha fatto imbestialire la folla di protestanti, che non si è arresa nemmeno quando sono stati sparati dei lacrimogeni, segnale che la popolazione è pronta a tutto pur di far sentire la propria voce.

Contemporaneamente, mentre la situazione a Ferguson peggiora, sul web sta girando un particolare video che ritrae gli ultimi momenti di vita di Michael Brown: il video non ha fatto altro che aizzare ulteriormente la folla e far degenerare la situazione, malgrado il governatore del Missouri Nixon sia sicuro del fatto che le forze dell’ordine riporteranno presto la tranquillità nella città.

Intanto, la verità sulla morte di Brown trova ben due versioni completamente differenti: secondo la ragazza che ha ripreso la scena, Brown sarebbe scappato dall’auto della polizia e, dopo essersi arreso, sarebbe stato sparato alle spalle dal poliziotto. 
Secondo le autorità invece, il poliziotto sarebbe stato costretto ad aprire il fuoco in quanto Brown avrebbe cercato di rubargli la pistola e di spararlo: l’atto del poliziotto di sparare contro il manifestante dunque sarebbe solo legittima difesa. La famiglia del ragazzo ha già fatto predisporre una nuova autopsia, totalmente indipendente.

usa

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dal Mondo

Altro in Dal Mondo