Cronaca

Uomo si chiude in auto con la figlia e dà fuoco al mezzo, morti entrambi

Uomo si chiude in auto con la figlia e dà fuoco al mezzo, morti entrambi
Redazione

Ennesima tragedia in famiglia. Teatro della vicenda questa volta Pescara, dove un uomo si è chiuso in macchina con la figlia ed ha dato fuoco al mezzo.

Secondo le prime informazioni fornite dalla polizia, sarebbe stata questa la dinamica del terribile avvenimento di Via Lago Chiusi, sita nel quartiere Rancitelli. Sul posto a quanto pare anche la compagna dell’uomo, 43 anni, che si sarebbe avvicinata all’auto nel tentativo di prestare soccorso al compagno ed alla figlia, riportando ustioni di primo e secondo grado sul 40 % del corpo. La donna è stata portata al S.Eugenio di Roma per i primi soccorsi.

Al momento le indagini sono ancora in corso, per accertare la reale dinamica dei fatti e, soprattutto, per capire il motivo del suicidio – omicidio, che ha coinvolto ed ucciso una bambina di appena 5 anni. Il dirigente della Squadra Mobile di Pescara, che è accorso sul posto e che sta tutt’ora conducendo le indagini ha descritto la scena come orribile. Quando sono arrivati sul posto, infatti, l’auto era ancora in fiamme e si distinguevano nettamente il corpo dell’uomo e quello della bambina completamente carbonizzati. Una scena agghiacciante, come hanno raccontato anche i tanti testimoni della vicenda ed i soccorritori accorsi sul posto.

Bisognerà aspettare i prossimi giorni per conoscere ulteriori sviluppi della vicenda e capire per quale motivo un padre decide di togliersi la vita e, soprattutto, di coinvolgere in questo triste destino anche la figlia.

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Altro in Cronaca