Calcio

Tutte possibili trattative di calciomercato

Tutte possibili trattative di calciomercato
Pietro Gagliardi

Nonostante non ci si trovi in periodo di calciomercato ufficiale, le trattative in forma nascosta nel calcio non si fermano mai. Il campionato italiano, con il rientro di Mario Balotelli dall’Inghilterra, ha riacquistato un minimo di credibilità agli occhi degli operatori internazionali dopo le partenze di alcuni fenomeni della serie A quali Ibrahimovic, Thiago Silva, Del Piero, Verratti e prima di loro Sanchez, Lavezzi, Pastore e molti altri.

In una Europa che deve i conti con una crisi finanziaria che si è estesa anche al gioco del calcio, la fantasia di procuratori, società e giocatori per il cambio di casacca in entrata o uscita, è sempre di più messa a dura prova; ma da qui possono nascere delle operazioni interessanti magari con formule nuove e originali.

PARTENZE. La situazione a Napoli è molto complessa. Il presidente De Laurentiis è pienamente conscio del fatto che trattenere a oltranza il suo giocatore di punta Edinson Cavani, sul quale tra l’altro pende una clausola rescissoria di 60 milioni di euro, sarà difficilissimo. Con il tecnico Mazzarri quasi sicuro partente dopo una stagione che con ogni probabilità si chiuderà senza trofei, il futuro del club è incerto. O si va verso una rifondazione completa  privandosi magari dei due top player Cavani e Hamsik, oppure con uno sforzo importante il patròn del Napoli cercherà di riportare in Campania uno scudetto che manca da oltre 20 anni coi suoi campioni.

Oltre al Matador un altro calciatore attratto dalle sirene dell’estero è Stevan Jovetic. Il montenegrino non ha mai nascosto di voler giocare la Champions League e per i Della Valle, che in estate hanno respinto gli assalti della Juve, sarà impresa ardua trattenerlo a Firenze. Sicuro partente è invece l’attaccante della Roma Pablo Osvaldo, calciatore dalle ampie potenzialità, ma mai entrato in sintonia con l’ambiente giallorosso. Con lui potrebbe clamorosamente lasciare i capitolini anche Daniele De Rossi, il cui nome da parecchio tempo è stato accostato al Manchester City degli sceicchi.

ARRIVI. Con molti che potrebbero partire altri potrebbero arrivare in Italia, o meglio, tornarci. In questi ultimi giorni si fanno sempre più insistenti le voci che vorrebbero Zlatan Ibrahimovic, uno abituato a cambiare maglia, presto di nuovo nel belpaese, e nuovamente con la maglia bianconera della Juventus. Per ora solo smentite, ma mai dire mai, specie quando di mezzo c’è Mino Raiola. Gli altri nomi che potrebbero prendere l’aereo inverso sono il baby talento Marco Verratti, volato a Parigi la scorsa estate e l’ex Udinese, oggi Barcellona, Sanchez, che con i blaugrana non ha trovato molto spazio nonostante sia stato pagato una cifra esorbitante.

ALTRI. Ma a livello europeo sono tanti i campioni e i “simboli” scontenti e prossimi partenti. Su tutti Wayne Rooney che con Ferguson sembra sia arrivato definitivamente al capolinea, e con lui l’ex compagno allo United Cristiano Ronaldo il quale, con l’addio quasi certo di Josè Mourinho, potrebbe fare le valige. I segni di insofferenza sono stati ampiamente manifestati. Per l’attaccante inglese il Bayern Monaco sta alla porta mentre per il fenomeno portoghese Psg, City e le potenze russe faranno carte false. Affascina uno scambio “alla pari” in panchina tra Ancelotti e Mourinho, con il primo finalmente alla guida delle merengues. Occhi puntati anche sui due bomber Suarez del Liverpool e Falcao dell’Atletico Madrid, che attendono la chiamata di una big d’Europa.

calciomercato

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Calcio