Cronaca

Triplice omicidio Motta Visconti, indagato il marito

Triplice omicidio Motta Visconti, indagato il marito
Redazione

E’ il marito della donna uccisa l’uomo chiave della vicenda del triplice omicidio che ha sconvolto il piccolo centro urbano di Motta Visconti. Un triplice, efferato delitto che ha distrutto una famiglia composta da Carlo Lissi, l’uomo che in queste ore è ascoltato dai Carabinieri del comando provinciale di Milano, la moglie, Cristina Omes e i due bimbi piccoli, tutti e tre uccisi in maniera selvaggia pochi giorni fa.

Dopo essere stato ascoltato più volte in tempi diversi dagli inquirenti l’uomo, consulente informatico per un’azienda milanese, è stato ufficialmente fermato con l’accusa di triplice omicidio e trasferito nel carcere di Pavia.
Gli investigatori lo stanno ponendo sotto interrogatori serrati e stanno verificando se le testimonianze di parenti, vicini e amici, possano differire dalla versione fornita da Lissi.

Il padre di famiglia ha infatti spiegato ai Carabinieri di essere uscito sabato in tarda serata per assistere insieme ad amici alla partita della nazionale italiana contro l’Inghilterra e di aver trovato, una volta rincasato in tarda nottata, alla scena raccapricciante dei corpi defunti della moglie e dei due figlioletti, Giulia di 5 anni e Gabriele di 20 mesi, massacrati con efferatezza, sgozzati e lasciati morire in zone diverse dell’abitazione. A dare l’allarme fu subito lo stesso Lissi.

Ma, evidentemente, la versione fornita non convince del tutto i militari che hanno così deciso di indagare a fondo su di lui. All’interno della casa è stata trovata una piccola cassaforte, contenente pochi soldi, aperta, e una scena che gli inquirenti hanno più volte definito “agghiacciante”.
A destare dubbi è però l’assenza di segni di forzature sugli infissi delle finestre e sulle porte d’accesso. L’ipotesi che si tratti di una messinscena si fa sempre più strada nelle menti degli inquirenti anche perchè dell’arma del delitto non vi è alcuna traccia Oggi è previsto un sopralluogo dei Ris di Parma.

motta_visconti

 

 

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Altro in Cronaca