Attualità

Toyota richiama 6,3 milioni di auto per problemi tecnici

Toyota richiama 6,3 milioni di auto per problemi tecnici
Redazione
Fanno rumore i numeri resi pubblici da Toyota, la casa automobilistica che ha comunicato di essere costretta a predisporre il richiamo, in tutto il mondo, di poco meno di sei milioni e mezzo di autovetture a causa problemi di natura tecnica. Nel dettaglio le autovetture che faranno ritorno in officina risultano essere pari a 6,39 milioni.

La cosiddetta “parte del leone” in negativo se la guadagnerà il Nord America, dove i numeri parlano di 2,34 milioni di vetture Toyota che saranno sottoposte a controlli e riparazioni. Poi troviamo il Giappone, dove saranno 1,08 milioni le vetture coinvolte. Nella vicina Cina il numero scende invece sensibilmente, arrivando a 62 mila, mentre in Europa si arriverà ad 810 mila, di cui un quarto solo in Italia.
La casa automobilistica Toyota ha reso noto che sono 26 i modelli per cui è stata presa la risoluzione di procedere ad un richiamo e che le problematiche riscontrate non hanno generato nessun sinistro stradale di rilievo.

La maggior parte delle vetture richiamate presenterebbero dei problemi relativamente al cavo a spirale dell’airbag, saranno sottoposte a “verifiche sul meccanismo delle guide dei sedili”. Tra gli altri problemi riscontrati vi è anche quello della possibilità di incendi per un malfunzionamento riscontrato nel sistema di accensione, problema, quest’ultimo, che avrebbe colpito circa 20 mila vetture.

La notizia di quello che per Toyota è il controllo di vetture vendute di più ampia portata da due anni a questa parte ha ovviamente causato, da un lato, una forte flessione del titolo sui mercati, ma dall’altro ha, a detta di molti, confermato l’affidabilità del colosso nipponico e il suo impegno nel garantire le migliori condizioni di sicurezza ai propri clienti.

Toyota

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Altro in Attualità