Dal Mondo

Terrore a Parigi, caccia aperta all’uomo che spara in città

Terrore a Parigi, caccia aperta all’uomo che spara in città
Redazione

E’ ancora a piede libero e ricercato numero uno dalla poilizia della capitale transalpina l’uomo che ieri ha ferito un fotografo  del quotidiano Libération, dopo aver fatto irruzione nella sede del giornale.

Lo stesso uomo, solo un paio d’ore più tardi, ha sparato mentre si trovava davanti alla sede della banca Societè Generale alla Defense, prendendo una persona in ostaggio, per poi arrivare fino agli Champs-Elysees. Da qui, l’uomo, a piedi, si è dato alla fuga nella zona fra George V, il Lungosenna e Trocadero.

Il quotidiano Le Parisien è stato in grado di pubblicare una foto dell’attentatore, grazie alla quale è stato possibile ricostruire un primo identikit: l’individuo era in possesso di un fucile a pompa, lo stesso con il quale ha sparato al fotografo che adesso si trova ricoverato in ospedale in condizioni abbastanza preoccupanti. Infatti, come hanno riferito delle fonti della polizia, l’assistente fotografo ha riportato ferite al torace, e i medici hanno dichiarato che il paziente è in prognosi riservata.

Dopo il folle gesto, diverse pattuglie di polizia sono state mandate a presidio delle sedi dei più importanti giornali parigini. Nicolas Demorand, il direttore di Libération, ha commentato l’accaduto, sottolineando il fatto che, “quando si entra con un fucile in un giornale, in una democrazia, è molto, molto grave, qualsiasi sia lo stato mentale di questa persona”. Demorand, ha inoltre fatto presente le sue perplessità, dichiarando che “se i giornali e i media devono diventare dei bunker, significa che qualcosa non sta andando per il verso giusto nella nostra società”.

Attualmente, la polizia ha transennato tutta la zona attorno alla sede del quotidiano, che si trova in rue Beranger, fra place de la Republique e il Marais. A occuparsi delle indagini, il prefetto Bernard Boucault. C’è comunque un precedente abbastanza recente: venerdì, infatti, un uomo è piombato presso la tv BFM di Parigi, e ha minacciato dei giornalisti, per poi scappare.

sparatoria

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dal Mondo

Altro in Dal Mondo