Dal Mondo

Terremoto con tsunami in Cile, almeno 5 morti

Terremoto con tsunami in Cile, almeno 5 morti
Redazione

Notte di paura e di morte per i cittadini del Cile a causa di un fortissimo terremoto che ha provocato uno tsunami con onde alte sino a due metri. Cinque i morti fino ad ora accertarti e migliaia di persone inermi costrette a sfollare dalle proprie abitazioni per cercare riparo più sicuro.

Erano quasi le ore 21 ieri sera nel paese dell’ovest del Sudamerica che si affaccia sull’oceano Pacifico, quando una violentissima scossa di terremoto (di magnitudo 8.2) con epicentro proprio nel fondale marino, ha causato la cosiddetta ondata di tsunami dal mare verso la terra.

Le onde alte più di due meri si sono violentemente abbattute sui villaggi che sorgono sulla costa del Cile abbattendo molte strutture in diverse località.
La cittadina più colpita sembra essere quella di Iquique, 1.800 km a nord di Santiago, dove cinque persone, una donna e quattro uomini, hanno perso la vita per attacchi cardiaci o per crolli di edifici. A loro si aggiungono ovviamente molti feriti, nessuno apparentemente in condizioni gravi.

Dal punto di vista tecnico la scossa di terremoto è stata inquadrata intorno agli 8.2 gradi di intensità. L’ipocentro è stato individuato a 20 chilometri di profondità e l’epicentro 95 chilometri al largo della costa. Successivamente, nella notte, sono state registrate altre scosse di magnitudo media.

cile-terremoto

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Dal Mondo