Silvio Berlusconi ricoverato in ospedale salta il processo Ruby

Silvio Berlusconi ricoverato in ospedale salta il processo Ruby
Fulvio Guerci

Questa mattina avrebbe dovuto presentarsi in aula per partecipare a una nuova udienza del processo Ruby ma Silvio Berlusconi ricoverato in ospedale non ha potuto partecipare. L’ex premier, a causa di un disturbo alla vista non avrebbe potuto recarsi in tribunale. Il Cavaliere è stato ricoverato in day hospital al San Raffaele, dove potrebbe essere trattenuto sino a domani per essere sottoposto alle cure del caso. Cure che non era più possibile, a quanto sembra, prestare a domicilio, dal momento che l’uveite che sembra affliggere il leader del centrodestra sarebbe ulteriormente peggiorata nel corso della notte tra giovedì e venerdì.

Berlusconi ricoverato. Da qui la decisione di portarlo in ospedale per monitorare al meglio le sue condizioni. Il contrattempo ha peraltro “costretto” Berlusconi ad annullare tutti gli appuntamenti in agenda, inclusi quelli con l’ex premier Monti e con la presidenza del Pdl. L’udienza del procedimento penale che vede il Cavaliere imputato per i reati di concussione e prostituzione minorile, invece, è stata sospesa, accogliendo la richiesta che i suoi legali hanno avanzato in aula durante una pausa. Il collegio è tuttavia in attesa di ricevere il certificato che comprovi sia l’effettivo ricovero del leader del centrodestra al San Raffaele, sia i disturbi alla vista che hanno reso impossibile la sua partecipazione all’udienza.

Con Berlusconi ricoverato le polemiche non sono mancate. Il pm Ilda Boccassini, nel momento in cui i legali hanno comunicato che l’ex premier non si sarebbe presentato, aveva espressamente chiesto ai giudici milanesi di non accogliere la richiesta di Berlusconi e di opporsi al rinvio dell’udienza in considerazione del fatto che “la malattia non è legittimo impedimento”. Va dunque da sé che il procuratore aggiunto non abbia gradito la decisione del collegio di venire incontro all’imputato Berlusconi ricoverato. Ecco perché in un secondo momento ha anche parlato di “escalation di certificati medici per far slittare la requisitoria”. Arringa che, peraltro, avrebbe dovuto concludersi proprio oggi.

Berlusconi ricoverato

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in