Attualità

Sciopero benzinai, distributori chiusi fino a giovedì

Sciopero benzinai, distributori chiusi fino a giovedì
Redazione

Confermato l’imminente sciopero generale dei benzinai. Gli impianti chiuderanno già questa sera, precisamente dalle 19,30 di martedì 17 giugno fino alle 07,00 di giovedì 19 giugno.

Lo sciopero è stato annunciato dopo la riunione al Ministero dello Sviluppo Economico indetta dalle principali organizzazioni nazionali di categoria di gestori degli impianti di distribuzione del carburante. In particolare i più importanti sindacati quali Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc-Anisa Confcommercio, hanno deciso di indire una protesta contro i prezzi sempre più alti imposti dalle compagnie che danneggiano i consumatori e le stesse imprese di distribuzione.

In autostrada invece lo sciopero scatterà dalle ore 22 del 17 giugno per terminare alle ore 22 del 18 giugno.
Saranno garantiti, secondo quanto stabilito dall’autorità garante per gli scioperi, i sevizi minimi: per le emergenze è consigliabile rivolgersi alla Prefettura che provvederà a fornire l’elenco degli impianti di distribuzione che resteranno aperti.

Ma non è tutto: la protesta continuerà, seppur in maniera diversa. Infatti, dalle ore 24 del 21 giugno alle ore 24 del 28 giugno gli impianti non accetteranno alcun mezzo elettronico di pagamento e saranno anche sospese tutte le campagne promozionali legate al marchio su tutta la rete ordinaria. Pertanto l’unica forma di pagamento accettata sarà in contanti e si acquisterà a prezzo pieno.

sciopero

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Altro in Attualità