Roma blindata, due giorni di manifestazioni di piazza

Roma blindata, due giorni di manifestazioni di piazza
Redazione

La città di Roma si prepara ad affrontare due giorni piuttosto delicati per quanto riguarda l’ordine pubblico: nelle giornate di venerdì e sabato sono infatti in programma diverse manifestazioni alle quali parteciperanno migliaia di persone provenienti da tutta Italia.

In particolare, oggi i sindacati di base hanno indetto uno sciopero e hanno dato appuntamento a piazza San Giovanni, dove si attendono fino a 50mila persone che prenderanno parte a un corteo di protesta che partirà da piazza della Repubblica. A complicare le cose anche lo sciopero dei mezzi pubblici: a rischio bus, tram e metropolitana e per consentire ai cittadini di recarsi sul posto di lavoro in orario, il comune di Roma ha deciso di tenere aperti i varchi della ZTL all’interno del centro storico.

Sabato 19 ottobre si terrà un’altra manifestazione organizzata dai comitati No Tav e Indignados che prenderà il via da San Giovanni (dove si concluderà il corteo di oggi) e terminerà a Porta Pia: l’obiettivo dei promotori è quello di assediare gli uffici del ministero del lavoro e di lanciare un messaggio chiaro al governo.

Le autorità temono che possano scoppiare disordini e per questa ragione hanno notevolmente potenziato le misure di sicurezza: dovrebbero essere circa 4000 gli uomini appartenenti alle forze dell’ordine che il prefetto intende mobilitare per garantire che tutto fili liscio e che soprattutto non si ripeta il triste scenario del 15 ottobre 2011, quando la Capitale venne messa a soqquadro dagli scontri tra polizia e manifestanti.

Anche in virtù di questa ragione, l’allerta sarà dunque alta e al Campidoglio la situazione sarà tenuta costantemente sotto controllo.

manifestazione

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in