Attualità

Regina Elisabetta ricoverata, salta la visita in Italia

Regina Elisabetta ricoverata, salta la visita in Italia
Fulvio Guerci

Non era per niente intenzionata a recarsi in ospedale per effettuare le visite di controllo ma la Regina Elisabetta II, nome completo Elizabeth Alexandra Mary, alla fine è dovuta arrendersi e farsi ricoverare per problemi gastrointestinali.

A detta dei medici che l’anno visitata, si tratta di un virus curabile in pochi giorni; ma, vista l’età dell’anziana sovrana (compirà 87 anni il prossimo mese), i dottori hanno preferito andarci cauti ed eseguire tutti i controlli del caso. L’ospedale nel quale si trova la Regina Elisabetta è lo stesso che a gennaio ospitò la nuora, Kate Middleton a causa delle nausee della gravidanza: King Edward VII Hospital di Londra.

Finora i malanni della Regina erano stati accuratamente curati dai medici di Buckingham Palace, ma stavolta il ricovero in ospedale è stato inevitabile, soprattutto per sottoporla a delle flebo. Fonti vicini alla Sovrana ribadiscono che non c’è nessun allarmismo, tanto che è stata trasportata dal castello di Windsor in ospedale in macchina e non in ambulanza. Comunque ogni impegno internazionale di Sua Maestà è stato annullato, compreso quello in Italia, che l’avrebbe dovuta vedere al Quirinale a fianco del Presidente Giorgio Napolitano e di sua moglie durante questa settimana.

Il Capo dello Stato ha saputo del forfait della Regina Elisabetta attraverso l’ambasciatore britannico che si trova a Roma, Christopher Prentice. Da parte sua, Napolitano ha espresso i migliori auguri di una pronta guarigione e spera di poterla incontrare nella capitale prima della fine del proprio mandato che scadrà a maggio 2013. Al momento non si possono stabilire delle date, ma la Regina Elisabetta in primis crede di poter recuperare questi impegni annullati nel più breve tempo possibile.

regina-elisabetta-II

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Altro in Attualità