Hardware

Recensione su Canon EOS 1100D

Recensione su Canon EOS 1100D
Gianluca Simeone

La nuova Canon EOS 1100D è una piccola reflex adatta a chi vuole avvicinarsi alla fotografia DSLR. Nonostante la sua tecnologia avanzata mantiene le caratteristiche del modello precedente (la 1000D) e di tutti gli altri dispositivi di casa Canon. La Eos e’ una delle reflex con il prezzo più basso esistente in commercio, ma rispetto alle marche concorrenti ha caratteristiche in grado di equipararla a macchine più importanti.

La macchina è leggera e non eccessivamente voluminosa anche se più grande della 1000D e meno compatta di tanti altri modelli. Il sensore è stato maggiorato di 2 megapixel ed è dotata di processore d’immagine Digic 4, riesce quindi a lavorare meglio in condizioni di luce più difficili.

La EOS 1100D ha anche un tasto dedicato ai filmati con risoluzione 720p in (EOS Movie HD), che possono essere trasferiti su pc, mac o direttamente su una tv in alta definizione. E’ stata migliorata l’ergonomia dei tasti ed anche il software di gestione che permette anche ai meno esperti di poter personalizzare le funzioni di scatto. Lo schermo lcd è leggermente più grande (2,7”, da 6,8 cm con 230.000 punti) anche se rimane invariata la risoluzione dell’immagine.

Il risultato è una reflex d’ingresso, cioè una macchina digitale tradizionale ed essenziale sia nell’estetica che nelle caratteristiche tecniche.
La Canon EOS 1100D è potente compatta ed economica. Questa piccola di casa Canon consente immagini con un elevato livello di dettagli, molto nitide e colori con una sensibilità ISO che va da 100 a 6400. E’ inoltre compatibile con tutti gli obiettivi EF ed EF-S.
Il prezzo di listino parte da 499 € per il modello base con obiettivo 18-55 senza stabilizzatore. Il modello 18-55 IS costa 589 € e il top di gamma (18-135 IS) arriva a 700 €.

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hardware

Altro in Hardware