Ragazza bolognese insultata su Twitter a causa dei One Direction

Ragazza bolognese insultata su Twitter a causa dei One Direction
Fulvio Guerci

Sono passati solo pochi giorni dal suicidio di Carolina, 14enne di Novara probabilmente (ma ancora non vi è la certezza) sconvolta dalle dicerie e dagli atti di “bullismo” dei suoi coetanei, che un’altra brutta storia pericolosa sale agli onori della cronaca. L’unica colpa di Flora, 17enne di Bologna, è di essere stata particolarmente fortunata, in quanto vincitrice di tre biglietti per poter volare a New York e assistere un concerto degli One Direction, band particolarmente in voga fra i giovanissimi, e di aver avuto la possibilità di conoscere i componenti del gruppo.

Non appena il nome di Flora è stato annunciato alla radio per proclamarla vincitrice del concorso, per la ragazza è cominciato un vero e proprio assalto mediatico tramite Twitter, dove il suo profilo ha visto passare i followers da 200 a 12.500. Per la maggior parte si tratta di sconosciuti che hanno cominciato a inveire contro di lei, con insulti della peggior specie e minacce di violenze fisiche.
Flora ha ammesso di essere spaventata e ha confessato di aver paura di andare ai concerti o anche solo di camminare per strada. La giovane bolognese è rimasta particolarmente sconvolta da una serie di accuse che non trovano corrispondenze nella realtà e che vanno dall’essere stata raccomandata al non aver manifestato sufficiente emozione nelle foto in cui incontra la band.
Un attacco incomprensibile nato dall’invidia per una ragazza che ha avuto la buona sorte di incontrare i suoi idoli, ma che ora teme che un colpo di fortuna e una rabbia giovanile incomprensibile possano rovinarle la vita.
Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in