Politica

Proiezioni voto: gli Istant poll premiano il centrosinistra

Proiezioni voto: gli Istant poll premiano il centrosinistra
Fulvio Guerci

Proiezioni voto Elezioni 2013

A neanche un’ora dalla chiusura ufficiale dei seggi è iniziata la corsa agli Istant poll sulle proiezioni voto. Gli Istant poll altro non sono che brevi e rapidissimi sondaggi condotti sugli elettori che possono dare un quadro generale sull’esito delle votazioni finali. A differenza degli exit poll per le proiezioni voto, vale a dire le interviste realizzate su un campione significativo di elettori all’uscita dai seggi, gli Istant poll hanno una precisione meno infallibile. Da quanto però emerso nei primissimi minuti di spoglio vengono pressochè confermati tutti i dati espressi all’interno dei sondaggi pre-elettorali.

CAMERA. Secondo gli istant poll, che presentano un margine di errore stimato intorno al 2%, alla Camera la coalizione di centrosinistra formata da Partito Democratico di Bersani-Sinistra Ecologia e Libertà di Vendola e il Centro Democratico di Tabacci sarebbe al comando con una prospettiva del 34-36%.

ULTIMI AGGIORNAMENTI ORE 18.45

A rincorrere nelle proiezioni voto è la coalizione di centrodestra (Pdl di Berlusconi- la Lega di Maroni e numerose altre forze politiche di destra) che ottiene una prospettiva del 29-31%. Terzo posto per il Movimento 5 Stelle del portavoce Grillo poco sotto al 20%. Male la Lista Civica del trio Monti-Casini-Fini che, stando alle previsione, faticherebbe a raggiungere il 10% dell’elettorato. Rivoluzione Civile di Ingroia non dovrebbe superare lo sbarramento del 4%.

SENATO. Discorso differente per quanto riguarda le proiezioni voto al Senato dove la coalizione di centrosinistra staccherebbe con più margine i rivali del centrodestra. Bersani e soci otterrebbero il 37% degli scranni mentre a Berlusconi e alleati andrebbe il 31%. Il Movimento 5 Stelle si attesta per ora al 16% con Monti al 9% e Ingroia al 3%. Le proiezioni del Senato lasciano intendere che specie in Lombardia il centrosinistra e il centrodestra daranno vita a un testa a testa.

Se i dati venissero confermati il centrosinistra si aggiudicherebbe 316 deputati alla Camera contro i 140 del centrodestra, i 93 del Movimento e i 46 di Monti.  Per quanto riguarda i singoli partiti il primo d’Italia sarebbe il Pd con il 29,5% e Sel al 4%; il Pdl si aggiudicherebbe il 21% e la Lega il 5%; il Movimento 5 stelle sarebbe al 19%, cioè il terzo partito d’Italia.

 

proiezioni-voto

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Politica

Altro in Politica