Attualità

Nutella, simbolo italiano, compie 50 anni

Nutella, simbolo italiano, compie 50 anni
Redazione

Metaforicamente si può dire che sia una splendida signora di mezz’età. Ci riferiamo alla Nutella, uno dei simboli più fulgidi del “made in Italy”, che è arrivato a questo traguardo anagrafico di tutto rispetto.
Per festeggiare questo importante momento, dal 17 al 18 di questo mese si è svolto il “Nutella Day”, consistente in un evento a livello planetario: evento che non poteva che iniziare dalla provincia di Cuneo, ovvero ad Alba, dove ha visto la luce il primo esemplare della crema di nocciole che non ha eguali nel resto del mondo.

Era l’aprile di 50 anni fa quando nella fabbrica della Ferrero situata nella città piemontese nacque la Nutella. La genesi dell’idea vi fu già negli anni ’20 quando ai Ferrero venne l’idea di “una merenda al cioccolato e a basso prezzo da mangiare con il pane”.
Pietro Ferrero riteneva che fosse una soluzione alimentare ottimale per la classe operaia dell’epoca, che si recava in fabbrica e per “pranzare usava pane e salumi o formaggio”.

Successivamente si passa alla crema alle nocciole, in considerazione della grande disponibilità delle stesse che vi era nella regione.
Subito dopo la fine della guerra fa la sua comparsa sugli scaffali delle attività commerciali con il nome “Giandujot” e ha un costo assai inferiore a quello della cioccolata che si era abituati a mangiare.

All’inizio degli anni ’50 cambia il suo nome e viene chiamata “Supercrema” e “diventa una conserva vegetale venduta in barattoli”. Arriva quindi il 1963 e il figlio del fondatore di Ferrero prende la decisione di lanciare il prodotto in tutto il Vecchio Continente, mutando ingredienti e nome. E oggi arriva tale importante traguardo, per quello che è anche stato assunto a simbolo “pop”, oltre che un alimento amato da tutti: basti far andare il pensiero alle pellicole in cui è comparso, come “Bianca” di Nanni Moretti o ai cantautori, come Giorgio Gaber, che l’hanno citata nei propri testi.

nutella

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Altro in Attualità