Politica

Niente di fatto per il governo, in serata la decisione di Napolitano

Niente di fatto per il governo, in serata la decisione di Napolitano
Fulvio Guerci

Dopo un’estenuante tre giorni di fitte consultazioni con tutte le maggiori parti sociali e politiche del paese, il segretario del Partito Democratico Pierluigi Bersani è salito al Quirinale dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per riferire del risultato degli incontri. Ma dall’appuntamento di ieri sera l’Italia esce nuovamente con un niente di fatto.

Al Senato manca infatti sempre quella maggioranza che possa escludere situazioni di “stallo” tali da non poter procedere con le riforme impellenti per il paese e già dichiarate dallo schieramento uscito vincitore delle ultime elezioni. Come spiegato ieri sera in conferenza stampa dal leader del centrosinistra, le condizioni imposte e le preclusioni di alcune forze politiche non hanno permesso alcun tipo di collaborazione.

In ogni caso le cose non potranno tirarsi ancora troppo per le lunghe. Per questo il presidente Napolitano ha deciso di convocare oggi i rappresentanti di Pdl, Lista Civica, Movimento 5 Stelle e in ultimo del Pd per un rapidissimo secondo giro di consultazioni alla ricerca della soluzione decisiva a far partire l’esecutivo guidato o no da Bersani.

La palla passa così totalmente in mano a Napolitano per riuscire nell’impresa di trovare più coesione possibile tra le parti politiche che si sono sempre dimostrate irremovibili sulle proprie posizioni ponendo a Bersani condizioni che il segretario del Pd ha più volte definito “inaccettabili”.

nuovo-governo

 

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Politica