Attualità

Nasce il Titanic II, pronto nel 2016

Nasce il Titanic II, pronto nel 2016
Fulvio Guerci

Grazie al progetto Titanic II, il transatlantico britannico della classe Olympic più celebre della storia navale a causa della collisione con un iceberg nella notte tra il 14 ed il 15 aprile 1912 che ha portato all’affondamento della nave e alla morte di 1518 dei 2223 passeggeri imbarcati dall’Inghilterra in direzione Stati Uniti, rivivrà non più solamente nelle pellicole cinematografiche .

TITANIC II. Il Titanic, infatti, tornerà a solcare gli oceani grazie all’idea, tramutata in progetto reale, del magnate australiano Clive Palmer che oggi a New York ha presentato ufficialmente la sua intenzione di far realizzare, entro il 2016, una copia perfetta dell’originale transatlantico entrato nella storia come protagonista di una tragedia epocale.

Il suo nome sarà Titanic II e sarà costruito, manco a dirlo, in Cina, e farà il suo viaggio inaugurale partendo dal porto di Southampton in Inghilterra per giungere, questa volta davvero, in quello di New York, ricalcando cioè quello che sarebbe dovuto essere il tragitto dell’originale nel 1912. Alle domande dei giornalisti che gli chiedevano quali fossero le motivazioni di tale progetto il miliardario ha risposto di voler spendere il proprio denaro prima di morire in un modo originale e inconsueto.

PROGETTO. Il Titanic II avrà una struttura il più simile possibile al vecchio esemplare. Sarà lungo 270 metri e peserà circa 65.000 tonnellate e, proprio come il suo campione, sarà suddiviso in tre classi separate che non potranno comunicare tra di loro. A bordo si potranno gustare piatti tipici del 1912 e ritrovare un’atmosfera identica a quella degli inizi del secolo scorso.

Ci saranno però alcune differenze tra l’originale e il futuro Titanic II: all’interno del progetto di Palmer è compreso un casinò e la nave sarà di un metro più larga per avere maggior stabilità con tanto di scialuppe di salvataggio.

Titanic

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Altro in Attualità