Politica

Nasce il nuovo governo Renzi, ecco i nomi dei 16 ministri

Nasce il nuovo governo Renzi, ecco i nomi dei 16 ministri
Redazione

Il primo ministro più giovane della storia a capo di una squadra di ministri più giovani della storia della repubblica. Questo, in estrema sintesi, è il nuovo governo che, non eletto dai cittadini, avrà il compito, arduo, di portare l’Italia fuori dalla crisi.
Con il giuramento di Padoan, l’ultimo in ordine di tempo, tutti i ministri hanno preso possesso del proprio posto in attesa di partire speditamente verso un percorso di riforme.

Intanto proprio in questi minuti il neo premier Matteo Renzi sta completando i propri discorsi di esordio di fronte a Senato e Camera cui farà seguito una votazione di fiducia che non si riserverà alcuna sorpresa.
Ma vediamo chi sono i 16 prescelti, tra fedelissimi dell’ex sindaco di Firenze, “alfaniani” e centristi, ricordando che all’opposizione vi saranno nuovamente Forza Italia (sebbene Berlusconi abbia più volte dichiarato di apprezzare la figura di Renzi) e il Movimento 5 Stelle.

Ecco la formazione di Governo con i relativi partiti di appartenenza

 Sottosegretario alla presidenza del Consiglio: Graziano Delrio

Economia Pier Carlo Padoan

Interno: Angelino Alfano (Ncd)

Affari esteri: Federica Mogherini (Pd)

Giustizia – Andrea Orlando (Pd)

Difesa – Roberta Pinotti (Pd)

Sviluppo economico – Federica Guidi

Infrastrutture e trasporti – Maurizio Lupi (Ncd)

Salute: Beatrice Lorenzin (Ncd)

Politiche agricole: Maurizio Martina (Pd)

Ambiente: Gianluca Galletti (Udc)

Lavoro e politiche sociali: Giuliano Poletti

Istruzione, università e ricerca: Stefania Giannini (Sc)

Beni e attività culturali: Dario Franceschini (Pd)

Riforme e rapporti col Parlamento: Maria Elena Boschi (Pd)

Semplificazione e P.a. – Marianna Madia (Pd)

Affari regionali – Maria Carmela Lanzetta (Pd)

Questi quindi i nomi di coloro che sono attesi ad una prova superlativa per traghettare il paese fuori da una situazione di stallo economico, sociale e culturale ormai insostenibile.
Tra sostenitori e detrattori particolare attenzione è già rivolta ad alcuni temi fondamentali quali: legge elettorale, lavoro e disoccupazione, rapporti con l’Europa, pressione fiscale e burocrazia.

governo renzi

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Politica

Altro in Politica