Musica

“Museica”, il nuovo album di Caparezza tra arte e musica

“Museica”, il nuovo album di Caparezza tra arte e musica
Federica Stresati
Questa volta non è solo la musica a creare gli scenari sound e mistici a cui il cantautore Caparezza ci ha abituati, ma un percorso culturale e artistico a 360°. Il nuovo album intitolato “Museica” evoca infatti una sorta di museo in musica contenuto nel suo nuovo lavoro. 19 brani ognuno dei quali ispirato a un capolavoro di pittura, da Van Gogh a Ligabue grazie ai quali la sua visione artistica è potuta sfociare nei testi delle sue canzoni.

Michele Salvemini in arte Caparezza assicura che non si tratta di interpretazioni critiche delle opere pittoriche ma semplicemente di sviluppi di concetti attuali nati dallo spunto delle opere divenute Musa per le sue note musicali
Per il cantautore pugliese si tratta del suo sesto album ma del suo “primo” se si considera che per la prima volta è stato autore e direttore artistico. Registrato a Molfetta e mixato a Los Angeles, l’album si colloca come un “audio-guida dell’arte” dove non mancano al suo interno storie di vita quotidiana, vita reale.

Nella realizzazione spiccano anche sorprese e partecipazioni illustri come quella di Vasco Rossi che introduce il brano “Sfogati”
L’uscita prevista è per il 22 aprile 2014 e il primo singolo “Cover” è già pronto per il lancio commerciale.
La copertina è già stata svelata dallo stesso Caparezza e persegue come il suo contenuto, l’intento di rendere omaggio all’arte; si tratta infatti di un dipinto vero di Domenico Dell’Osso che sarà esposto al pubblico nella Galleria d’arte Dell’Osso ArtGallery a Matera il 25 Aprile.
Un album da vivere, osservare oltre che da ascoltare fatto di immagini pittoriche e sensazioni in musica. Un album da “visitare”.

museica-caparezza

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Musica