Cronaca

Muoiono mamma e figlia in bagno, forse folgorate

Muoiono mamma e figlia in bagno, forse folgorate
Fulvio Guerci

PALERMO. Un tragico incidente è avvenuto a Partanna Mondello, alle porte di Palermo, dove una famiglia è stata distrutta da una tragica fatalità, le cui cause sono ancora però da accertare.  

Verso l’ora di cena Alessandro G. è tornato a casa e ha trovato la giovane moglie Giovanna e la figlioletta Rebecca, di due anni, riverse nude nel bagno, accanto alla vasca colma d’acqua.L’uomo ha subito cercato aiuto e ha chiamato un vicino di casa, di professione medico, il quale è subito intervenuto per prestare i primi soccorsi, in attesa dell’ambulanza prontamente chiamata. Per la donna, tuttavia, non c’è stato nulla da fare, perché è spirata nel giro di pochi minuti dopo il ritrovamento, mentre la bambina è stata riportata in vita per alcuni momenti grazie alla respirazione artificiale, ma ricoverata all’ospedale infantile è morta poco dopo anche lei. 

La famiglia, apprezzata dai vicini per la loro tranquillità e serenità, è stata così straziata da quello che secondo i primi accertamenti dovrebbe essere un tragico incidente domestico. Per quanto sia necessario attendere i risultati delle inevitabili autopsie, sui corpi delle due vittime non sono stati riscontrati segni di violenza, per cui al momento l’ipotesi più plausibile per le cause della morte di madre e figlia riguarda una possibile fuga di gas o, molto più probabilmente, una scarica elettrica causata da un filo ritrovato scoperto della caldaia presente nel bagno.
tragedia-partanna-mondello
Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Altro in Cronaca