Economia

Mps: otto bonifici da 17 miliardi a favore di banche estere

Mps: otto bonifici da 17 miliardi a favore di banche estere
Fulvio Guerci

La verità sullo scandalo che ha colpito i vertici della banca Monte dei Paschi di Siena sta, lentamente, venendo a galla. In 11 mesi dalle casse dell’istituto di credito toscano (uno dei più antichi d’Italia) sono usciti otto bonifici per una somma totale di 17 miliardi con destinazioni estere varie: Londra, Madrid e Amsterdam.

Le indagini sul buco miliardario della banca senese, che in queste ore si stanno concentrando sulla questione relativa all’acquisizione di Anonveneta da parte della stessa Mps, hanno portato alla luce altre scottanti verità. Il primo e più oneroso dei bonifici girati all’estero presenta una cifra pari a 9 milairdi e 267 milioni di euro (quindi più del prezzo pre stabilito di 9 milairdi e 230 milioni) ed è stato effettuato il giorno 30 maggio del 2008 a favore della banca con sede ad Amsterdam (Olanda) Abn Amro Bank nominata dal Banco Santander come “soggetto venditore titolare di diritti e obblighi derivanti dall’ accordo”.

Il secondo dei bonifici contestati è partito il medesimo giorno in “direzione” di Madrid, per finire al Banco Santander con un carico di 2,5 miliardi di euro, mentre altri due bonifici, da un miliardo e mezzo e da 67 milioni, sono partiti il 31 marzo del 2009 sono partiti sempre a favore dell’Istituto di Credito iberico.

Gli altri quattro bonifici sono stati compilati il mese seguente: i primi due ancora a favore del Banco di Madrid (valore un miliardo e 49 milioni) mentre gli ultimi due da 2,5 miliardi e da 123,3 milioni sono stati inviati alla Abbey national Treasury Service Plc di Londra. Le motivazioni di queste operazioni? Ancora sconosciute. In attesa di scoprire la verità la sensazione è che la Monte dei Paschi potrebbe andare incontro a una sorta di nazionalizzazione.

Nel frattempo all’ex presidente della Banca senese ed ex presidente dell’Abi, Giuseppe Mussari ed agli altri vertici dell’istituto di credito coinvolti nell’inchiesta è stato contestato il nuovo reato di “Truffa nei confronti degli azionisti del Montepaschi”.

monte-dei-paschi-di-siena

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Economia

Altro in Economia