Tablet

Microsoft lancia il nuovo tablet Surface

Microsoft lancia il nuovo tablet Surface
Gianluca Simeone

Poche ore fa i “Milk” studios di Los Angeles, notoriamente utilizzati per presentare prodotti di design avverinistico, sono stati teatro di una novità “assoluta” in casa Microsoft: il debutto, cioè, della famiglia nel campo dei tablet, universo mai esplorato dalla casa produttrice fondata da Bill Gates. I motivi di questa scelta non sono però quelli legati alla concorrenza: si tratta infatti di un modo per accompagnare il lancio di Windows 8 con “stile”.

Il primo tablet interamente prodotto dalla Microsoft, infatti, prende il nome di “Surface” proprio perché ricalca quello dello schermo touchscreen multifunzione già commercializzato qualche tempo fa. In questo caso, la particolarità del tablet sarà una custodia in grado da fungere anche da normale tastiera, trasformando il dispositivo in una specie di notebook.
L’amministratore delegato della società Steve Ballmer ha spiegato di aver voluto dare il “giusto compagno” a Windows 8, con cui il tablet sarà equipaggiato, godendo inizialmente della versione RT (una versione ridotta), per poi offrire anche quella Professional.

Quanto ai particolari tecnici, si sa per il momento solo l’essenziale. Prima di tutto le dimensioni: lo spessore sarà infatti di 9,3 millimetri, per un peso di 0.67 Kg, il tutto aderente agli standard imposti da altri tablet sul mercato del settore.
I processori che lo andranno ad equipaggiare saranno due: una ARM e un classico X86 autoprodotto da Microsoft, le cui potenze (con molta probabilità quad-core) non sono ancora state dichiarate. Inoltre, lo schermo sarà di 10,6 pollici, con custodia magnetica (quella cioè che dovrebbe fungere da tastiera) applicabile sul retro del dispositivo stesso. Le vie per acquistarlo sono due: negli Stati Uniti si potrà recarsi presso i Microsoft Store, mentre per il resto del mondo saranno in vendita online, sia sul sito ufficiale che su quelli convenzionati.

Per quanto riguarda i prezzi, si parla di circa 6-700 euro per le versioni equipaggiate con ARM, che saranno tra l’altro rilasciate prima con il sistema operativo Windows8 RT. Quanto alle versioni con processore X86, saranno più potenti ed avranno la versione completa: ma in questo caso, il prezzo, potrebbe salire oltre i 1000 euro. Ma la cifra non deve spaventare: si tratta di veri e propri PC portatili sotto forma di tablet.

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tablet

Altro in Tablet