Cronaca

L’ex calciatore Paolo Ponzo muore di ipotermia alla “Maremontana”

L’ex calciatore Paolo Ponzo muore di ipotermia alla “Maremontana”
Fulvio Guerci

Le condizioni per affrontare una gara, lunga e impegnativa com’è storicamente la “Maremontana”, erano tutt’altro che favorevoli. Maltempo, pioggia, freddo e addirittura nevischio, avevano scoraggiato gran parte degli annunciati podisti a partecipare alla corsa dilettantistica che si svolge ogni anno sugli appennini in provincia di Savona.

I temerari partenti al via erano solamente 19, suddivisi tra le due prove differenti, rispettivamente di 25 e 47 chilometri; tra loro vi era Paolo Ponzo, 41enne ex calciatore professionista, che nella sua carriera aveva militato tra le altre anche nel Modena e nel Cesena dopo essere cresciuto nelle giovanili del Genoa.

I corridori, tra le molte difficoltà climatiche, stavano percorrendo la strada che sale fino al Monte Acuto a 700 metri di altitudine, quando le condizioni generali dei partecipanti sono divenute sempre più precarie. Ed è proprio in quel tratto di strada che Ponzo ha dovuto fermarsi di colpo a causa di un malore che, purtroppo, gli è costato la vita. Il fisico dell’ex giocatore è andato in evidente ipotermia e, soccorso dagli alpini, è stato immediatamente trasferito presso l’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure dove è deceduto introno alle 22.00.

Anche gli altri partecipanti hanno dovuto ricorrere alle cure sanitarie perchè colpiti da ipotermia. La sorte peggiore è toccata però a Ponzo, ex calciatore che negli ultimi anni era responsabile del settore giovanile del Savona.

paolo-ponzo-morte

 

 

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Altro in Cronaca