L’assessore siciliano Battiato: “Hanno rubato tutti i soldi”

L’assessore siciliano Battiato: “Hanno rubato tutti i soldi”
Fulvio Guerci

“Non c’è più neppure un euro. Hanno rubato tutto”. Queste sono state le parole di Franco Battiato, noto cantante e da pochi messi assessore al Turismo della Regione Sicilia. Il riferimento riguarda le casse dell’assessorato, che secondo quanto dichiarato da Battiato sono state svuotate dalla precedente gestione, che ha messo in atto progetti anche piuttosto superflui e ha sperperato così i fondi ricevuti dall’Unione Europea.

Le parole di Battiato sono state dirette e senza peli sulla lingua, ed hanno denunciato la presenza di “porcherie e ruberie” nell’operato dei suoi predecessori. Attualmente la Regione ha subito il blocco dei finanziamenti Europei in seguito a spese che ammontano a circa 20 milioni di euro e che, almeno in larga parte, non sono state impiegate in attività che hanno i requisiti richiesti dall’Unione per ricevere gli incentivi.

Battiato ha dichiarato di aver dovuto rinunciare, con fortissimo rammarico, a causa della totale assenza di fondi, alla proposta ricevuta di organizzare a Taormina la 40esima edizione dei Grammy Awards, che avrebbe portato un ritorno d’immagine fortissimo alla regione ed un notevole flusso di introiti. Ha aggiunto poi che da tutto il mondo stanno giungendo al suo assessorato proposte culturali per organizzare eventi congiunti, tra cui la richiesta di gemellaggio da parte di Bologna e l’iniziativa proveniente dall’India di promuovere un festival di musica tipica siciliana. A chi lo accusa di essere assenteista in regione a causa degli impegni del tour, Battiato risponde poi affermando che tali impegni erano stati resi noti al governatore Crocetta nel momento in cui gli era stato proposto l’incarico e che approfitterà della sua tournée per valorizzare in tutto il mondo l’immagine della sua amata Sicilia.

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in