Dal Mondo

Justin Bieber arrestato a Miami per guida in stato di ebbrezza

Justin Bieber arrestato a Miami per guida in stato di ebbrezza
Redazione

Nuove grane per la popstar canadese Justin Bieber, arrestato per guida in stato d’ebrezza dalla polizia di Miami. Stava partecipando ad una corsa d’auto illegale a due a Miami beach, intorno alle 4 del mattino del 23 gennaio, ed era alla guida di una Lamborghini affittata per l’occasione.

La polizia ha deciso di intervenire e fermare la folle gara, che ricordava in tutto e per tutto le scene memorabili del film “Gioventù Bruciata” con protagonista James Dean, dove le auto si sfidavano in una corsa spericolata al limite della sopravvivenza. Gli agenti della polizia avrebbero trovato anche alcune automobili, disposte dagli amici del cantante ai lati della strada, che bloccavano addirittura gli accessi laterali per consentire alle due vetture di sfrecciare più comodamente e portare a termine la competizione.

Secondo quanto riferito dalla polizia Justin Bieber, una volta fermato, non avrebbe superato l’alcol test poiché ubriaco. Per il sito Tmz Bieber è attualmente sotto custodia della polizia che sta eseguendo test più approfonditi per determinare il livello alcolemico nel sangue del 19enne. Una volta terminate le analisi sarà trasferito al cospetto della corte della contea di Miami Dade dove sarà ammonito. Il caso sarà studiato in un’udienza preliminare e sarà decisa la cauzione per il suo rilascio.

Questa accusa di guida in stato d’ebrezza è una nuova tegola sulla carriera di Bieber. Meno di dieci giorni fa è stato coinvolto in una storia di droga. All’interno della sua abitazione, dopo essere stato sospettato di aver partecipato ad un atto vandalico in cui la casa di un vicino era stata riempita di uova, era stata trovata della cocaina.

justin-bieber

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dal Mondo

Altro in Dal Mondo