Economia

Inps, quasi 7 milioni di pensionati sotto i 1.000 euro

Inps, quasi 7 milioni di pensionati sotto i 1.000 euro
Redazione

Il 2013 segna un anno nero per le pensioni italiane.
Secondo l’annuale rapporto dell’Inps negli ultimi 12 mesi il 43% dei pensionati, ovvero 6,8 milioni di persone, hanno ricevuto uno o più assegni per un importo complessivo mensile inferiore ai 1.000 euro lordi.
Di questi, il 13,4%, cioè oltre 2 milioni di anziani percepiscono un importo inferiore anche ai 500 euro.

L’anno 2013 segna anche un record negativo per quanto riguarda le pensioni liquidate, che hanno risentito non poco alla stretta imposta dalla famigerata “legge Fornero”; questo per quanto riguarda l’Istituto nazionale di previsione sociale.

Per quanto riguarda la Gestione Privata le nuove liquidazioni mostrano un calo del 32% per le pensioni di anzianità/anticipate e del 57% per la vecchiaia sul 2012. Buone notizie per quanto riguarda il patrimonio netto dell’istituto che si attesta sui 7,5 miliardi di euro, in miglioramento considerando la legge di stabilità. Il capitale non metterebbe quindi a rischio la “sostenibilità del sistema pensionistico”.

Altri dati importanti: tra il 2012 ed il 2013, è stato di oltre 54 mila unità il saldo negativo delle aziende con dipendenti e le posizioni lavorative sono diminuite di quasi 500 mila unità”.

pensioni

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Economia

Altro in Economia