Ilva e città di Taranto, protesta dell’IDV

Ilva e città di Taranto, protesta dell’IDV
Fulvio Guerci

Salvare l’Ilva di Taranto o Taranto? IDV partecipa al sit-in di protesta davanti alla Prefettura di Taranto

In merito al problema dell’inquinamento prodotto dall’Ilva di Taranto, alle polemiche suscitate dalle iniziative della magistratura e dalle contro-iniziative operate dal Governo, i giovani di Taranto e di tutta la Puglia simpatizzanti per l’Italia Dei Valori di Antonio Di Pietro hanno le idee chiare.

Secondo loro, ma anche secondo altri esponenti dell’IDV quali Caforio, Zazzera e Barbato, salvare l’Ilva tramite il recente decreto del Governo salva-Ilva è un errore, e per protestare contro questa iniziativa governativa una loro delegazione sarà presente al sit-in davanti al Palazzo della Prefettura di Taranto. Inoltre, gli stessi hanno manifestato preoccupazione per quanto riguarda lo scontro istituzionale che si sta consumando tra Magistratura e Governo.

Questo sit-in è stato organizzato da comitati di Taranto contrari a questo decreto e da Peacelink, l’associazione eco-pacifista. Costituzione alla mano scenderanno in piazza per manifestare il proprio dissenso.

Il concetto che sta alla base dei malumori di questi cittadini è che, anzichè un decreto salva-Ilva di Taranto, sarebbe stato meglio che il Presidente della Repubblica avesse firmato un decreto salva-Taranto.

Infatti, secondo i promotori dell’iniziativa, questo decreto non farà altro che spostare il problema della disoccupazione per i dipendenti Ilva e per le aziende che le ruotano intorno solo di qualche anno, e non risolverà assolutamente il problema ambientale. Una soluzione più radicale, sebbene dolorosa, era quella indicata dai Magistrati, che prevedevano il sequestro di alcune parti dell’azienda fino a quando non fossero state in grado di rispettare le norme anti inquinamento. Era questa l’unica strada da seguire, ed anche l’unica che avrebbe risposto a un fondamentale articolo della nostra Costituzione: il diritto di tutti i cittadini alla salute.

Per manifestare il sostegno all’azione della Magistratura e per chiedere il rispetto della sua autonomia verso le ingerenze della politica, una delegazione dei comitati, assieme ai rappresentanti IDV, hanno anche incontrato il Dott. Franco Sebastio, Procuratore della Repubblica di Taranto.

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in