Fiction

Il Trono di Spade 5: riassunto Episodio 6

Il Trono di Spade 5: riassunto Episodio 6
Redazione

Il Trono di Spade è una serie televisiva di genere fantasy realizzata dalla statunitense HBO come adattamento della serie di romanzi Cronache del ghiaccio e del fuoco di George Martin. Il suo successo incredibile ha portato alla realizzazione di 5 stagioni, l’ultima delle quali in corso, di 10 episodi l’una. Vediamo come sta procedendo la serie tv.

Nel sesto episodio della quinta stagione Arya Stark finalmente riesce ad esplorare i sotterranei scoprendo i volti delle persone alle quali è stata data la morte contenuti in nicchie scavate in una serie di colonne. Jaqen sorprende Arya e le dice che in caso non sia pronta per diventare “Nessuno”, allora potrà essere “Qualcun altro”.

Nel tragitto per Meereen, Jorah parla con Tyrion e si informa del motivo della sua presenza a Volantis. Tyrion racconta di come ha ucciso il padre, di come sia fuggito, ma presto la conversazione si sposta sulla morte del padre di Jorah e sulle capacità di governo di Daenerys. I due uomini vengono catturati da una nave di schiavisti e condotti a Meereen. Ad Approdo del Re, Petyr Baelish, parla con Cersei delle possibilità di un attacco a Grande Inverno per prendere Sansa Stark.

Ma Baelish consiglia di aspettare la fine dell’assedio da parte di Stannis prima di un nuovo attacco. L’episodio si conclude con il processo a Loras Tyrell, che viene accusato di sodomia e di fornicazione. Il processo si conclude con l’arresto del giovane per le accuse che gli sono imputate e della sorella, la Regina Margaery, perché viene accusata di aver giurato il falso avendo difeso Loras. Il processo si conclude grazie alla testimonianza di Olyvar, l’ex tenutario del bordello, che conferma i rapporti omosessuali e assicura che la regina ne fosse al corrente.

 

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fiction

Altro in Fiction