Il Comune di Genova cerca sponsor. Pubblicità in cambio di verde

Il Comune di Genova cerca sponsor. Pubblicità in cambio di verde
Fulvio Guerci

In tempi di crisi come quelli attuali, c’è chi propone delle iniziative singolari per realizzare dei lavori utili e sani. Niente a che vedere con la costruzione di grandi musei, strutture architettoniche o palazzi antichi: Genova è passata ora al centro dell’attenzione pubblica per un curioso progetto. Il Comune è infatti alla ricerca di imprenditori o aziende commerciali che finanzino giardinieri e simili per la manutenzione del verde cittadino. Alberi, fiori e piante chiedono aiuto e sostegno.

Ebbene si, Tursi ha pubblicato un bando che ha lo scopo di mettere insieme i fondi utili per pagare chi si occuperà di giardini, aiuole e spazi verdi pubblici. I benefattori, in cambio, godranno di pubblicità gratuita, che sarà fatta sia sul cartellone posto sull’aiuola che sulle brochure che mostreranno l’iniziativa alle persone. La decisione di dar vita a questa verde proposta fa seguito ai continui tagli operati alle risorse comunali, e i dirigenti hanno scelto quindi di percorrere una strada alternativa. Sono gli stessi amministratori poi a ribadire che il prezzo ed i costi dell’opera di manutenzione saranno soggetti alla detrazione fiscale secondo le leggi attualmente in vigore.

Uno stimolo, questo, per spronare aziende e commercianti a finanziare l’iniziativa che coinvolge la città, dato anche che la presenza di spazi verdi è alta ma, purtroppo, ora riversa in cattive condizioni. Un contratto che, riporta il bando, può essere di uno, due o tre anni. Il messaggio è presto detto: genovesi, aprite i portafogli!

genova-aree-verdi

 

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in