Arte

Il Carosello in mostra allo Wow Spazio Fumetto di Milano

Il Carosello in mostra allo Wow Spazio Fumetto di Milano
Fulvio Guerci

Torna Carosello, la mitica trasmissione andata in onda sugli schermi della Rai per venti anni a partire dal febbraio del 57 sarà oggetto di una mostra a Milano presso il Wow Spazio Fumetto allestito nel Museo del fumetto, illustrazione e immagine animata del capoluogo meneghino.

La mostra intitolata “La fabbrica di Carosello” ripercorre storia e personaggi di una trasmissione che ha segnato profondamente la cultura di almeno due generazioni in un momento particolare dell’Italia, un paese appena uscito da una guerra lacerante che per la prima volta nella sua storia si affacciava nella società dei consumi.
A partire dal 8 febbraio per arrivare fino al 14 aprile sarà interessante ripercorrere le tappe di questo viaggio attraverso un modo diverso di fare televisione e pubblicità in cui il messaggio promozionale lasciava spazio alla piccola narrazione per presentare il prodotto solo alla fine, in modo schietto e senza le malizie dell’attuale marketing. Sarà l’occasione per rivedere i personaggi animati usciti dalle matite di Pagot, Cavandoli, Bozzetto, Testa e tanti altri attraverso la visione di una vasta collezione di schizzi, disegni, dischi, fumetti, fotografie e giornali.
Pezzi forti della mostra saranno i rodovetri originali che servirono a confezionare le animazioni di personaggi rimasti nell’immaginario collettivo come Calimero, Cocco Bill, Unca Dunca e la Mucca Carolina. Ma Carosello non era solo animazione, furono tante le star dell’epoca che prestarono volto e voce al celebre programma: non mancheranno dunque fotografie e materiali che testimoniano il passaggio di artisti del calibro di Calindri, Franco e Ciccio, Koscina, Bramieri, Jannacci, Noschese e le sorelle Kessler. L’ingresso al museo costa 5 euro e sarà possibile dal martedì al venerdì dalle 15 alle 19 mentre nel week end l’orario è prolungato fino alle 20.
carosello-mostra
Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Arte

Altro in Arte