News

I migliori consigli per combattere il Jet Lag

I migliori consigli per combattere il Jet Lag
Cristina Garbero

Gran parte dei viaggiatori che viaggiano all’estero non hanno una benché minima considerazione del salto dei fusi orari che eseguono nel giro di alcune ore, dando per scontato i frustanti effetti collaterali del ”Jet Lag”. L’orologio interno del nostro corpo, infatti, è uno ”strumento molto delicato” e va rispettato, al fine di non incorrere nei sintomi del jet lag, quali: sonnolenza durante il giorno, l’insonnia di notte, scarsa concentrazione, confusione, fame a tempi inadeguati o la completa mancanza di appetito, malessere generale ed irritabilità.

Per evitare i sintomi del jet lag, quindi, basta seguire questi semplici consigli:

1. Regolate il vostro orologio interno
Alcuni giorni prima della partenza (almeno tre), bisogna adeguare a poco a poco le vostre ore di sonno a quelle corrispondenti del fuso orario di destinazione, evitando così di sconvolgere la vostra routine quotidiana.

2. Mantenete il vostro corpo idratato
Per tutta la tratta in volo è necessario che manteniate il vostro corpo ben idratato, bevendo un litro d’acqua ogni ora anche se non se ne ha voglia. Se si portano lenti a contatto, inoltre, è necessario pulirle a fondo o addirittura cambiarle prima del volo.

3. Favorite i voli notturni
A seconda dei fusi orari che si attraversano, se scegliete di partire di notte, potete arrivare a destinazione di mattina o nel pomeriggio, apportando così quasi nessun danno al vostro orologio interno.

4. Utilizzate i sonniferi con saggezza
Se durante il volo notturno non riuscite a prendere sonno potete avvalervi di un sonnifero, da utilizzare con saggezza, soprattutto se è la vostra prima volta.

5. Non andarsene a dormire troppo presto
A meno che non si arrivi di notte a destinazione, è molto importante che restiate svegli fino al momento di andare a dormire, anche se non si chiude occhio da molte ore. Se siete veramente esausti, invece, un sonnellino di 20 minuti (e non oltre) può fare al caso vostro.

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Altro in News