Accessori

I Google Glass diventano occhiali da vista e stereo

I Google Glass diventano occhiali da vista e stereo
Redazione

La definizione più appropriata per descrivere cosa sono i Google Glass è “tecnologia indossabile”.
Questo nuovo dispositivo HUD (head-up display), basato sul sistema operativo Android e lanciato dal colosso americano Google Inc., permetterà attraverso la realtà aumentata di testare la creatività delle sue applicazioni in maniera mai vista prima.

I Google Glass, come altre tecnologie indossabili (ad esempio quelle da polso), sono i primi apparecchi di un mercato che si annuncia già interessante e in forte espansione. Stando alle ultime notizie ufficiali, questi futuristici occhiali potranno trasformarsi in un vero e proprio lettore Mp3 grazie all’implementazione del nuovo software Play Music che permetterà all’utente di ascoltare brani musicali potendone personalizzare anche l’archiviazione.

Il funzionamento in questo caso è quello già visto per i tablet e per gli smartphone attraverso l’uso dell’app Sound Search, con la differenza che questi occhiali sono in grado di eseguire semplici comandi vocali. Per sfruttare a pieno tutte le funzioni multimediali, i Google Glass saranno dotati di performanti auricolari stereo in grado di assicurare l’ascolto anche in movimento che, con ogni probabilità, saranno acquistabili on line al prezzo di 85 dollari direttamente sul primo store internet dedicato agli accessori dei Google Glass.

Ma non finisce qui, la società statunitense ha pensato bene di commissionare alla Rochester Optical (accreditata azienda del settore optometrico) la creazione di lenti graduate compatibili con il sistema dei fantastici occhiali Google. In questo modo viene risolto il problema per l’utilizzo da parte di tutti quei clienti che già fanno uso di lenti da vista per difetti visivi come la miopia. Collabora al progetto anche la Tim More già impegnata nella realizzazione materiale degli occhiali di Mountain View. Nonostante tutto, la Google Inc. non vuole perdere tempo e sta mettendo a punto in maniera autonoma nuove lenti per soddisfare gli utenti che comprando gli occhiali ne faranno immediata richiesta, ovviamente per evitare di perdere una fetta consistente di vendite.

google-glass

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accessori

Altro in Accessori