Dal Mondo

Grecia: bomba esplode davanti alla banca di Atene

Grecia: bomba esplode davanti alla banca di Atene
Redazione

Un segnale forte, inequivocabile, quello appena giunto dalla Grecia, dove questa notte una bomba è esplosa davanti alla Banca Centrale di AteneIl gesto, che simboleggia l’odio della popolazione nei confronti delle banche, è stato preannunciato da un anonimo che nell’ora precedente l’esplosione aveva provveduto a telefonare al sito di news Zougla e al giornale ellenico Efymerida ton Syndakton proprio per avvertire dell’imminente gesto.

Circa 75 chilogrammi di esplosivo, posizionati con cura all’interno di un’automobile in una bomba, sono esplosi di fronte al palazzo in cui trovano sede i più importanti apparati bancari internazionali e gli uffici della Troika. Parliamo della Banca Centrale Europea e del Fondo Monetario Internazionale, considerati, a ragione, i colpevoli principali per la spaventosa crisi economica e sociale che ha colpito la Grecia negli ultimi due anni.

L’attentato, come detto, è avvenuto questa notte, quando circa alle 3.00 locali (le 2.00 italiane) molti cittadini di Atene hanno avvertito un fragoroso colpo, ben distinto in molte zone della capitale, senza pensare a un’esplosione di questo tipo. Il gesto assume oggi particolare rilevanza perché giunge alla vigilia della visita nella capitale della Grecia della cancelliera tedesca Angela Merkel, da molti considerata complice della rovina ellenica.

Per ora gli investigatori starebbero indirizzando le indagini verso un ex reazionario del gruppo estremista “17 novembre”, Christodoulos Xiros, evaso dal carcere a inizio di quest’anno.

bomba-atene

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dal Mondo

Altro in Dal Mondo