Attualità

Grazie al Triton l’uomo potrà respirare come un pesce

Grazie al Triton l’uomo potrà respirare come un pesce
Redazione

Dopo l’atterraggio sulla Luna, l’umanità cerca di esplorare sempre più i propri limiti. Quale uomo non ha mai sognato nella sua vita di poter nuotare e respirare nei fondali marini esattamente come un pesce? Oggi si può, grazie ad un rivoluzionario macchinario.

Jeabyun Yeon, studente coreano della Samsung Art and Design Institute, ha creato Triton, uno strumento che ci consente di respirare sott’acqua per molto tempo semplicemente mordendolo e senza fare movimenti ulteriori. Si tratta di un respiratore nato da numerose tecnologie e si basa sul modello della ‘branchia artificiale’, riuscendo ad assumere l’ossigeno necessario dalla profondità del mare con un semplice filtro che assorbe le molecole d’acqua.

Con un piccolo compressore riesce a smistare l’ossigeno in un serbatoio di stoccaggio, operando con una micro batteria di una dimensione trenta volte più piccola di una batteria tradizionale. Una carica ultratecnologica che si rigenera in modo rapidissimo, circa mille volte più velocemente del normale.

Non c’è inoltre bisogno di ulteriori bombole per far funzionare Triton in maniera adeguata, è tutto semplice e immediato. Finora si tratta soltanto di un lontano progetto in fase di attuazione, ma non sembra lontano il momento in cui Triton entrerà in produzione e magari sarà utilizzabile in diversi mezzi di trasporto su acqua.

triton

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Altro in Attualità