Dal Mondo

Funerali Mandela: il falso interprete cosa ha detto coi segni?

Funerali Mandela: il falso interprete cosa ha detto coi segni?
Redazione

Lo strano caso del falso interprete ai funerali di Mandela. Cosa ha detto coi segni?
Il trentaquattrenne sudafricano che alla commemorazione in ricordo di Nelson Mandela, fingendosi un interprete, è riuscito a rimanere per tutta la durata della cerimonia vicino ai grandi della Terra che si alternavano sul palco per rendere omaggio, con i loro discorsi, allo scomparso padre del Sudafrica democratico, ha spiegato i motivi del suo gesto.

 
[youtuber youtube=’http://www.youtube.com/watch?v=GyJiWGkHu8Q’]

Il falso interprete si è giustificato affermando che nel corso della commemorazione ha avuto “un attacco di schizofrenia” e che non avendo alcuna possibilità di evitarlo, l’unica cosa che ha potuto fare è stata quella di mantenere, per quanto possibile, il controllo della situazione per evitare che il mondo si accorgesse di quanto stava avvenendo.

Se ciò che accaduto sia effettivamente da ricollegare ad un attacco di schizofrenia è ancora da stabilire: quel che è certo è che il pubblico non udente che era allo stadio di Pretoria o seduto davanti alla TV, non ha avuto modo di comprendere le parole di tutti i leader che sono saliti sul palco per ricordare Nelson Mandela.

La domanda che molti si sono fatti, una volta scoperto che quell’uomo a fianco dei grandi della Terra non era un interprete e che i gesti compiuti nel corso di tutti i discorsi dei leader non erano la traduzione nel linguaggio dei segni, è cosa abbia voluto comunicare, da quella posizione così privilegiata.

Ebbene, la risposta al quesito, data dagli esperti, è molto semplice: i gesti da lui compiuti non hanno nessun tipo di significato nel linguaggio dei segni. Appurato questo, che a detta di molti non è un particolare di fondamentale importanza, rimangono lo stupore e le perplessità per la facilità con cui una persona non autorizzata sia riuscita ad eludere la sicurezza e a portarsi, addirittura, a pochissimi metri dai leader mondiali, primo fra tutti Obama.

 
mandela-funerale
Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dal Mondo

Altro in Dal Mondo