Dal Mondo

Fotografa tedesca uccisa in Afghanistan

Fotografa tedesca uccisa in Afghanistan
Redazione

Una fotografa tedesca e una giornalista statunitense, inviate i in Afghanistan come corrispondenti delle rispettive testate giornalistiche, hanno subìto quest’oggi un attacco da parte di un alcuni uomini armati che non ha esitato ad aprire il fuoco su di loro. Come immediatamente riferito dalla tv locale Tolo tv, la giornalista proveniente dagli USA Kathy Gannon è stata lievemente ferita mentre ad avere la peggio è stata Anja Niedringhaus, che ha trovato la morte sotto i colpi d’arma da fuoco fatti esplodere dal commando.

Il killer di Anja, la fotografa che si trovava nella provincia Khost per raccontare gli orrori della guerra ormai decennale e la vita quotidiana sia della popolazione dell’Afghanistan che dei militari impegnati sul campo, ha agìto assieme ad altri uomini, vestito da agente della polizia. Già arrestato, non ha esitato a rivelare che in programma vi sono altri imminenti attacchi alle forze occidentali, nonostante non sia ancora chiaro se egli sia un vero agente o un militante travestito.

L’azione letale del killer è avvenuta di sorpresa. Vicino al confine dell’Afghanistan col Pakistan nel distretto di Tanai, Anja e Kathy stavano intervistando alcuni abitanti del luogo in merito ai problemi nella zona alla vigilia del voto, in programma domani durante tutto l’arco della giornata. Le fonti di informazioni del luogo e la Polizia del paese hanno spiegato come le due sfortunate reporter siano state raggiunte dai proiettili mentre si trovavano su un mezzo di trasporto messo a disposizione dell’esercito afgano e scortato dai militari.

Anja Niedringhaus

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dal Mondo

Altro in Dal Mondo