Gossip

Facebook riapre la pagina di Andrea Diprè

Facebook riapre la pagina di Andrea Diprè
Marta Mantelli

Mark Zuckerberg aveva in un primo tempo ceduto alle numerose segnalazioni degli utenti, chiudendo la pagina di profilo Facebook di Andrea Diprè dal proprio social network. Dietro la chiusura dell’account vi era soprattutto la campagna mediatica da parte dello Zoo di 105 e di Mario Ferri “Il Falco“, che nelle scorse settimane hanno chiesto a gran voce agli utenti italiani di segnalare la pagina dell’avvocato e critico d’arte Diprè.

Il Falco, la settimana scorsa, aveva denunciato direttamente ai Carabinieri il signor Diprè, accusandolo di sfruttamento nei confronti di Sara Tommasi, l‘ex showgirl che appariva negli ultimi post pubblicati sulla pagina del critico d’arte in condizioni fisiche abbastanza preoccupanti, probabilmente sotto l’effetto di sostanze alteranti.

L’accusa principale da parte dello Zoo di 105 nei confronti di Diprè è infatti quello di sfruttare l’immagine di Sara Tommasi sotto evidente effetto di droghe, alcool, per poi realizzare contenuti video in cui la soubrette appare in condizioni pessime.

Ma la denuncia ai Carabinieri e le segnalazioni degli utenti non hanno evidentemente sortito alcun effetto. Dopo pochi giorni idi sospensione, il profilo è stato riaperto e i fedeli “Dipreisti” hanno potuto ricominciare a godere dei video postati dal loro guru, alternandosi nei commenti con i detrattori, sconvolti dai contenuti e dalle condizioni psico-fisiche dei suoi due protagonisti Diprè e Tommasi.

A poche ore dalla riapertura una prima rivelazione: “Con Sara Tommasi è rinviato perché abbiamo deciso di sposarci in chiesa. Ma è solo un gesto di disprezzo, per dire che il dipreismo arriva anche in chiesa”.

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gossip

Altro in Gossip