Calcio

Euro 2012: prima semifinale, derby Spagna-Portogallo

Euro 2012: prima semifinale, derby Spagna-Portogallo
Pietro Gagliardi

Si apre il sipario sulle semifinali di Euro 2012. Come tutti saprete il doppio appuntamento di questa sera e domani sera, sempre alle ore 20.45, presenterà due partite decisamente affascinanti. Oggi, mercoledì 27 a Donetsk, a giocarsi l’accesso all’ambitissima finale saranno le due formazioni iberiche: Spagna e Portogallo.

I campioni d’Europa e del Mondo in carica partono con tutti i favori del pronostico, ma dovranno stare ben attenti agli assalti di un Cristiano Ronaldo in grande spolvero (e sempre più accreditato ad aggiudicarsi il prossimo Pallone d’Oro Fifa) e dagli altri merengues Pepe e Coentrao intenzionati ad eliminare le furie rosse in formato Barcellona-Real Madrid.

Una sfida nella sfida insomma, che garantirà sicuramente spettacolo. Entrambe le nazionali, infatti, propongono un gioco prettamente offensivo, mirando al possesso del pallone e al palleggio. Rimane da sciogliere il dubbio riguardo l’attacco degli spagnoli. Del Bosque, che finora raramente ha utilizzato un attaccante centrale dovrà decidere se schierare una punta, Torres o Pedro, sacrificando uno dei tanti incursori a suo disposizione.

Nel Portogallo Bento si vedrà obbligato a sostituire l’infortunato Postiga con il centravanti Almeida mentre dovrebbe essere riconfermata la formazione che ha eliminato ai quarti la Repubblica Ceca.

Ancora poche ore e il verdetto del campo svelerà il nome della prima finalista, che andrà a contendere il trofeo alla vincente della sfida Italia-Germania, in programma domani sera. In casa azzurri le attenzioni della vigilia sono tutte concentrate sul fronte infermeria. I medici dello staff stanno facendo di tutto per garantire a Prandelli la presenza degli acciaccati Balzaretti e De Rossi e dell’infortunato Chiellini.

 

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calcio

Altro in Calcio