Dal Mondo

Esplode una mongolfiera in Egitto, 19 turisti morti

Esplode una mongolfiera in Egitto, 19 turisti morti
Fulvio Guerci

Uno dei mezzi di trasporto più affascinanti del mondo, la mongolfiera, in un posto tra i più belli della Terra avrebbero meritato ben altro epilogo. Diciannove turisti stranieri sono morti a seguito di una tremenda esplosione durante un volo sul pallone aerostatico sopra alla piana di Luxor, in Egitto, luogo in cui sorgono le testimonianze archeologiche più importanti della mitica età dei Faraoni.

Secondo le fonti della sicurezza del paese egizio i turisti rimasti uccisi nella tragedia sarebbero di nazionalità britannica, francese, giapponese e di Hong Kong; a confermare il fatto che non ci fossero a bordo cittadini italiani è anche l’ambasciata con sede a Il Cairo.

A salvarsi dall’esplosione avvenuta a circa 300 metri d’altezza sono stati solamente il pilota della mongolfiera e un solo turista che, trasportato presso l’ospedale principale della città assieme alle altre vittime ritrovate sul terreno (si stanno ancora cercando I corpi dei dispersi), è riuscito a cavarsela ed ora è fuori pericolo di vita.

INCIDENTE. Secondo le prime indiscrezioni trapelate dal paese nordafricano la deflagrazione potrebbe essere stata causata dal momento in cui l’elio contenuto nella bombola per creare il flusso di aria calda è fuoriuscito e si è incendiato. Di lì il disastro. Secondo quanto riportato da alcuni testimoni oculari quanto accaduto dopo ha del terribile. “Si lanciavano dalla mongolfiera come sacchettini di carta in fiamme” ha raccontato, una volta atterrato al suolo, il pilota della mongolfiera che volava accanto a quella andata distrutta dalla fiamme. I resti del velivolo sono caduti su un campo agricolo di canne da zucchero facendo divampare il fuoco anche a terra.

Egitto-mongolfiera

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dal Mondo

Altro in Dal Mondo