Esplode furgone rosticceria nel reggiano: 3 morti e 10 feriti

Esplode furgone rosticceria nel reggiano: 3 morti e 10 feriti
Fulvio Guerci
Esplode un furgone rosticceria al mercato di Guastalla, nel reggiano.
Il bilancio della tragedia è di tre vittime e più di dieci feriti, la maggior parte dei quali in fin di vita. L’esplosione è avvenuta alle 12.15 al mercato di Guastalla, dove la famiglia Mango, originaria del Molise e ora residente in Val d’Enza, si recava ormai da dieci anni per lavorare con la rosticceria.I testimoni raccontano di aver visto una colonna di denso fumo scuro e di aver sentito due esplosioni ravvicinate.
Nel mercato è scoppiato subito il panico, sia tra i cittadini che tra gli altri commercianti.
Il proprietario del furgone accanto a quello dei Mango, un furgone pescheria anch’esso alimentato da bombole a gas, è rimasto bloccato dall’incendio ed è riuscito a salvarsi solamente rotolando fuori dal furgone, scivolando sul bancone.

Secondo i rilevamenti della polizia e dei vigili del fuoco, l’esplosione sarebbe dovuta a una fiammata proveniente dalle attrezzature del furgone che avrebbe raggiunto le due bombole del gas che alimentavano il girarrosto. Nell’esplosione hanno perso la vita la moglie del proprietario Teresa Montagna, sua sorella Bianca Maria e la figlia del proprietario Rossana Mango, di soli 27 anni. Il titolare della rosticceria, Francesco Mango, 55 anni, è l’unico sopravvissuto. L’uomo è riuscito ad uscire dal furgone perché si trovava vicino all’uscita o è stato addirittura sbalzato fuori dall’esplosione.

Nell’esplosione è rimasta coinvolta almeno una decina di feriti.
All’ospedale di Parma si trova la maggior parte di loro: hanno tutti riportato gravissime ustioni e sono in pericolo di vita. In fin di vita anche il titolare del furgone Francesco Mango. Il sindaco di Guastalla esprime cordoglio per i morti e i feriti del disastro. Preoccupato dal possibile ripetersi della tragedia, si dice pronto a a collaborare con la magistratura per indagare e verificare le licenze degli altri ambulanti.

furgone

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in