Esonda il Seveso, Milano allagata

Esonda il Seveso, Milano allagata
Redazione

Sta creando disagi in snodi cruciali della città di Milano l’esondazione del fiume Seveso che, a partire da questa notte intorno alle 3, si è riversato sulle strade di zona Niguarda e in queste ore continua a fuoriuscire dai propri confini naturali provocando una vera e propria alluvione tra le vie della zona nord ovest.

Alcune aree sono ormai completamente allagate e al buio tanto da impegnare costantemente Vigili del Fuoco e Protezione Civile in un’opera di assorbimento delle acque tramite idrovore, operazione rea ancora più complicata dall’assenza di elettricità nel quartiere Isola.

Oltre ai disagi per i cittadini residenti a risentire maggiormente della calamità naturale improvvisa è il traffico che fin dalle prime ore di questa mattina si è mostrato subito problematico. I veicoli stanno ancora procedendo a ritmo lentissimo mentre le code ai semafori, agli incroci e negli svincoli principali si stanno rapidamente accumulando complice anche la sorpresa di quanto accaduto.

L’acqua si è estesa a viale Suzzani, via Ca’ Granda, viale Sarca, viale Fulvio Testi, viale Zara, piazza Sondrio, il quartiere Isola, via Jacopo dal Verme, piazza Segrino, via Lario, piazza Lagosta fino a via Pola. Per quanto riguarda la metropolitana, la stazione Istria della M5 è chiusa, così come sono chiuse alcune uscite sulla linea M1.

milano

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in