Attualità

Esame di Stato 2013: scelte materie e date per le prove scritte

Esame di Stato 2013: scelte materie e date per le prove scritte
Fulvio Guerci

I maturandi dell’anno scolastico 2012-2013 hanno conosciuto, in base al proprio indirizzo di studi, le materie che andranno a comporre il mosaico dell’esame di stato. Il ministero della Pubblica Istruzione, con la firma del ministro Francesco Profumo, ha infatti reso note ufficialmente le tracce per ogni istituto.

Al liceo classico la prova scritta sarò la traduzione di un testo in Latino mentre agli studenti del liceo scientifico è toccata in sorte la prova scritta di matematica. I maturandi del liceo linguistico dovranno vedersela con lingua straniera mentre gli alunni del Liceo pedagogico affronteranno la prova di pedagogia scritta.

Per il liceo artistico è stato scelto il disegno geometrico, prospettiva e architettura mentre i futuri ragionieri si cimenteranno nello scritto di economia aziendale. E poi ancora: per i geometri tecnologia delle costruzioni mentre alimenti e alimentazioni sarà l’ambito d’esame per i prossimi aspiranti diplomati degli Istituti professionali per i servizi alberghieri e della ristorazione.

In via di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale in via informatica, le nuove linee guida d’esame presentano alcune novità. Per esempio per quanto concerne gli istituti tecnici e professionali sono state scelte alcune materie che danno la possibilità ai docenti di condurre la prova anche attraverso l’utilizzo dei laboratori didattici e non solo nella semplice forma scritta tradizionale.

Ad essere stabilite sono state anche le date degli esami di stato: le prove scritte si terranno il 19 giugno (prima prova) e il 20 giugno (seconda prova).

esame-maturità

 

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Altro in Attualità