Dal Mondo

Elicottero si schianta a Londra: 2 morti e 11 feriti

Elicottero si schianta a Londra: 2 morti e 11 feriti
Fulvio Guerci

E’ di due vittime e almeno una dozzina di feriti il bilancio dell’indicente che questa mattina ha visto un elicottero Agusta Westland AW109 schiantarsi al suolo a Vauxhall, nel cuore della città di Londra appena a sud del Tamigi, a pochi isolati da Westminster.

La dinamica dell’incidente è già chiara. Il velivolo, su cui viaggiava solamente il pilota, è precipitato a terra tra le stazioni della metropolitana di Vauxhall e Waterloo dopo aver urtato accidentalmente la gru posta sulla sommità della St. George Tower, un grattacielo residenziale alto 181 metri.

Evidentemente a causa della fitta nebbia che rendeva difficile la visibilità nei cieli della capitale inglese, il pilota è stato costretto a volare a una quota molto bassa e perciò a nulla è bastata la luce posta in cima alla gru per le segnalazioni aeree. Dopo aver preso fuoco l’elicottero si è diretto a tutta velocità in picchiata sulla strada falciando diverse automobili sulla carreggiata e scagliando, al momento dell’impatto, diversi detriti contro gli edifici circostanti.

Lo schianto, avvenuto tra l’altro a pochi passi dalla sede londinese di Scotland Yard, ha provocato la morte, oltre che del pilota, anche di un passante, mentre tra i feriti le autorità britanniche hanno fatto sapere che solo uno versa in condizioni gravi. L’aviazione civile ha già aperto un’inchiesta per ricostruire nel dettaglio la dinamiche del fatale incidente e per individuare eventuali responsabili. L’intera zona, causa la fuoriuscita di carburante e conseguente incendio, è stata evacuata.

 

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dal Mondo

Altro in Dal Mondo