Cronaca

Morto Aldo Coppola, l’hair stylist più famoso d’Italia

Morto Aldo Coppola, l’hair stylist più famoso d’Italia
Redazione

Aldo Coppola, da tutti considerato l'”hair stylist” delle dive è morto due giorni fa nella sua casa milanese. La morte è avvenuta alle quattro del mattino ed è stata ufficializzata la mattina successiva da alcuni fonti vicine all’azienda. Il parrucchiere milanese, nato 73 anni fa, si è spento a causa di un tumore alla prostata che gli era stato diagnosticato alla fine degli anni ’90 e lascia un impero, secondo le stime degli analisti, con un fatturato da più di 20 milioni di euro, oltre 1200 dipendenti in centinaia di saloni sparsi nei cinque continenti e un’accademia con una sede a Milano ed una in Russia, a Mosca.

Aldo Coppola era famosissimo nel mondo del cinema così come in quello delle sfilate: è stato tra i personaggi più importanti nella creazione di campagne di moda planetarie e sotto le sue forbici sono passati i capelli di diverse star di fama mondiale. Ma Aldo Coppola oltre che abilissimo nel suo lavoro è stato anche portatore di grandi evoluzioni: a lui si deve la nascita dello “shatush“, una tecnica grazie alla quale è possibile schiarire solo alcune zone dei capelli.

Di Aldo Coppola si può dire che fosse un predestinato, avendo vinto, neanche sedicenne, la prima edizione del campionato italiano dell’acconciatura femminile. Quello è stato l’inizio di una carriera che l’ha visto, anno dopo anno, diventare punto di riferimento nel mondo dell’hairstyle, basti pensare che le sue forbici hanno lavorato, come detto, su personaggi dello spettacolo, politici, vincitori di premi Oscar.

Aldo-Coppola

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Altro in Cronaca