E’ giallo sull’omicidio di Simona Riso

E’ giallo sull’omicidio di Simona Riso
Redazione

Secondo gli inquirenti che stanno indagando sul decesso di Simona Riso, la ventottenne di Roma, trovata mercoledì mattina agonizzante nel cortile del palazzo in cui viveva e poi morta in ospedale, sarebbe caduta dal balcone della propria abitazione. E’ ancora da chiarire se la ragazza sia precipitata nel cortile in seguito ad una spinta o se si sia gettata nel vuoto volontariamente. Il magistrato che coordina le indagini sta indagando per omicidio volontario e per ora nessuno è stato iscritto nel registro degli indagati.

Fondamentali per ricostruire la dinamica dell’accaduto, potrebbero risultare le immagini registrate da due delle tante videocamere disseminate per Roma. I due “occhi elettronici” che potrebbero aiutare gli investigatori a capire cosa sia successo riprendono tutto quel che accade in due vie adiacenti a via Urbisaglia, via dove abitava la giovane. Una è puntata su via Gallia, mentre la seconda guarda a via Iberia.

In attesa di poter visionare i filmati delle telecamere, le forze dell’ordine, alla ricerca di possibili nuovi elementi utili alle indagini, si sono nuovamente recate nell’abitazione in cui la ragazza viveva con due studenti stranieri, in Italia con il progetto Erasmus, e il cugino. Finora sono state ascoltate diverse persone per cercare di capire cosa sia avvenuto nella notte di mercoledì. Un particolare che potrebbe far pensare ad un omicidio è quello riferito dal fratello della ragazza, secondo il quale la sorella è stata trovata nel cortile con “la maglietta alzata, come se qualcuno avesse cercato di spogliarla”.

Il mistero rimane fitto e mentre si attende l’esame dei test tossicologici, gli inquirenti sperano che la visione delle immagini registrate dalle videocamere possa portare ad una svolta nell’indagine sulla tragica morte della ragazza romana.

Simona Riso

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in