Salute

Dukan radiato dall’ordine medici e ora denunciato

Dukan radiato dall’ordine medici e ora denunciato
Federica Stresati

Pierre Dukan è il nutrizionista più chiacchierato del momento, ma nonostante il successo raggiunto grazie al suo libro, e al fatto di aver prescritto diete a numerose personalità pubbliche, il medico francese sta vivendo un periodo difficile, costellato da difficoltà professionali e, ora, una denuncia.

Dukan è finito nel mirino dei critici per una dieta, da lui stesso concepita, che secondo molti comporterebbe forti squilibri alimentari a causa della totale assenza di zuccheri e carboidrati. Nonostante abbia chiesto lui stesso la radiazione, sperando di evitare provvedimenti, Dukan è stato raggiunto da due procedimenti disciplinari aperti dall’Ordine dei medici francesi, nei quali viene accusato di esercitare la medicina come fosse una professione e di aver violato il codice etico con affermazioni pubbliche poco prudenti. Dukan, infatti, è stato recentemente oggetto di forti contestazioni per alcune dichiarazioni ritenute poco responsabili nei confronti di coloro che soffrono di anoressia e, più in generale, di adolescenti fragili con un cattivo rapporto con il cibo.

Nonostante la radiazione il dietologo francese non riuscirà ad evitare i procedimenti disciplinari a suo carico, in quanto antecedenti, ma a questi si è aggiunta una denuncia presentata da una sua ex paziente. Secondo l’accusa presentata da una 70enne Dukan avrebbe prescritto alla paziente il Mediator per abbassare la sensazione di fame, ma il farmaco in questione, ritirato nel 2009, è in realtà un antidiabetico, che avrebbe provocato alla donna problemi cardiaci. Dukan dovrà presentarsi nuovamente davanti all’Ordine dei medici per tentare la via della riconciliazione, in quanto l’ex paziente è decisa a chiedere un sostanzioso indennizzo, puntando altresì sul fatto che il dietologo le avesse prescritto il Mediator senza prima sottoporla ad alcun accertamento diagnostico

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salute

Altro in Salute