Cucina

Dolci: la ricetta della colomba di Pasqua

Dolci: la ricetta della colomba di Pasqua
Federica Stresati

La Pasqua si avvicina e come ogni ricorrenza che si rispetti ha i suoi dolci tipici: si tratta della “Colomba” – detta, appunto, “pasquale” – e della “Pastiera napoletana”, entrambe ricette appartenenti alla tradizione italiana.

La colomba è senza dubbio più semplice da realizzare, anche se abbastanza elaborata: la sua preparazione richiede all’incirca otto ore di tempo, poiché sono necessari più rimpasti con le conseguenti lievitazioni. Cuoce in forno per tre quarti d’ora circa e si conserva per diversi giorni. Gli ingredienti necessari per un dolce da un chilo (può andar bene anche per una decina di persone) sono 500 g di farina, 100 ml di acqua, 25 g di lievito per dolci, 200 g di burro a temperatura ambiente, 180 g di zucchero, 40 ml di latte, 5 tuorli d’uovo e bucce grattugiate di un limone e un’arancia. Il dolce va guarnito con una glassa di mandorle che si realizza con due albumi e 50 g rispettivamente di: zucchero, mandorle pelate e granella di zucchero. Gli impasti sono quattro. Prima si scioglie il lievito nell’acqua, si aggiunge la farina e si impasta: il panetto va lasciato lievitare mezz’ora immerso in acqua tiepida.

Successivamente si aggiungono la restante farina, lo zucchero, metà del burro, il lievito, le uova e le essenze, lavorando il tutto con il latte: questo secondo in pasto dovrà riposare un’una. Si aggiungono altri 50 g di burro e si lascia riposare per quattro ore, trascorse le quali si aggiunge il burro che resta e si pone l’impasto nello stampo lasciandolo lievitare altre tre ore. Solo successivamente si inforna a 190 gradi.

colomba-pasquale

 

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cucina

Altro in Cucina