Economia

Bonus 80 euro anche per disoccupati e cassintegrati

Bonus 80 euro anche per disoccupati e cassintegrati
Redazione

L’Agenzia delle Entrate, ha inviato una circolare al Presidente del Consiglio Matteo Renzi, nella quale si dichiara che il bonus di 80 euro, ritenuto credito fiscale, “è da considerarsi automatico non solo per chi ha un posto di lavoro ma pure per i disoccupati che percepiscono un’indennità.”

A fine Maggio, anche i lavoratori che ricevono trattamenti economici a sostegno del reddito come coloro che si trovano in cassa integrazione, chi usufruisce dell’indennità di mobilità e di disoccupazione, le persone che svolgono un lavoro part-time e anche gli eredi dei dipendenti che hanno lavorato nel 2014 ma che nell’anno sono deceduti, riceveranno questo piccolo contributo da parte dello Stato.

L’Agenzia ha specificato che il diritto nasce dal fatto che le somme saranno percepite in sostituzione dei normali salari di lavoratori dipendenti e per questo motivo rientrano nella stessa categoria “di quelli sostituiti”.
Per quanto riguarda il calcolo del bonus in busta paga, sarà eseguito ed erogato dall’ente che si occupa normalmente del sostegno al reddito come può essere l’Inps.

Verrà effettuato facendo riferimento a quanto corrisposto nell’anno 2014 e al periodo effettivamente lavorato.
La soglia che contribuisce all’ottenimento degli 80 euro mensili, inizialmente tanto contrastati e contestati, rimane sempre quella di 26mila euro. Bisogna tener presente che nel computo non vanno incluse le somme derivanti da incremento della produttività che sono tassate al 10% e causerebbero l’esclusione dal bonus.
Verranno presi in considerazione invece, i redditi derivanti dall’affitto di immobili che sono sottoposti a regime di cedolare secca.

80-euro

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Economia

Altro in Economia